9 Novembre 2018 – Convegno alla Università LUMSA di Roma “La trappola delle sette”


David Ermini ,Vice Presidente del Consiglio superiore della Magistratura : “La libertà di coscienza e di culto previste dalla Costituzione Italiana sono antitetiche rispetto alla manipolazione mentale” (dalla lettera indirizzata ai partecipanti al convegno ‘La trappola delle sette’)


Il 9 novembe 2018, presso l’aula Giubileo dell’Università Lumsa, aveva luogo il convegno “La Trappola delle sette” organizzato dalla Polizia di Stato in collaborazione con l’Associazione Papa Giovanni XXIII l’evento, per l’evidente rilevanza del tema trattato, vedeva la partecipazione, unitamente agli esperti del settore, della dott.ssa Francesca Romana Capaldo, Vice Questore aggiunto del Servizio Centrale Operativo della polizia e Dirigente della Squadra Antisette nonché di rappresentanti della Magistratura e, in qualità di invitato, dello stesso Ministro dell’Interno. Era inoltre presente come intervistatore e relatore, il giornalista di RAI 2 Piergiorgio Giacovazzo che nel 2012 aveva curato un servizio di Tg2 Dossier “Nelle mani delle sette”.
Oggetto degli interventi, come si legge sul sito internet dell’Università Lumsa era Richiamare l’attenzione sui pericoli delle sette criminali, su chi si avvale della manipolazione mentale, approfittando della difficoltà psicologica o della fragilità anche momentanea delle persone (dovuta ad un lutto, a difficoltà economiche o a un dolore sentimentale), per affermare una posizione di potere e perseguire illeciti vantaggi economici o sessuali      https://www.lumsa.it/manipolazioni-e-crimini-la-trappola-delle-sette .


L’intero convegno, videoregistrato e quindi diffuso online da Radio Radicale, a pochi giorni dalla messa in onda veniva totalmente oscurato e a tutt’oggi risulta non più visibile sul sito.
https://www.radioradicale.it/scheda/557008/la-trappola-delle-sette.


Alla richiesta di conoscere le ragioni che avevano portato a quella decisione infausta, considerato l’interesse sociale della problematica trattata, le associazioni Favis e CeSap hanno ricevuto due risposte di cui la prima “abbiamo ricevuto delle diffide per cui stiamo valutando il da farsi” e la seconda “abbiamo ricevuto una diffida da parte di una persona oggetto di un servizio RAI proiettato in sala e incentrato sulle sette… vedremo, se del caso, di ripubblicare il convegno decurtato della parte oggetto della diffida”. Quel ‘se del caso‘ significava ‘scordatevelo‘. (Certo che una emittente di un partito, Radicale, che si vanta di dare una informazione “ampia e pluralistica” questa volta ha dimostrato proprio il contrario).
Il riferimento al servizio RAI oggetto di diffida riguardava l’inchiesta di RAI Tg2 Dossier ‘NELLE MANI DELLE SETTE’ di Piergiorgio Giacovazzo, andato in onda il giorno 8/12/2012 e visibile on line in due parti: Nelle mani delle sette‘ 1^parte e ‘Nelle mani delle sette 2^parte .

Come già esposto, di quel convegno importantissimo è rimasta
sul web solo qualche breve traccia video che riportiamo di seguito:

Il video dell’intero convegno eseguito da RadioRadicale  OSCURATO da Radio Radicale per una diffida
Video dell’intervista a Maurizio Alessandrini    OSCURATO da Radio Radicale per una diffida
Video dell’Intervento del Ministro dell’Interno Matteo Salvini
Video RAI PARLAMENTO ‘Settegiorni’ dell’ 1/12/2019 ‘Il preoccupante fenomeno delle sette’ (dal min. 18:20)
RAINEWS 24  La trappola delle sette: migliaia le vittime in Italia
POLIZIA di STATO – Sicurezza: Conoscere le sette, un convegno a Roma 
TODAY.IT – Dal satanismo alle psicosette: è boom di richieste
OBIETTIVONews – Roma Convegno: La trappola delle sette


I


Questa voce è stata pubblicata in CONVEGNI e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.