NEPENTHES “Diario di un’adepta”(teaser)

Non esiste strato sociale o culturale che, per così dire, sia vaccinato contro il pericolo del condizionamento psicologico o dell’influenza settaria, perché una sètta abusante non si presenta mai per ciò che è realmente e possiede una elevata capacità di dissimulazione. Si maschera dietro a ideali di facile presa:  parla di diritti dell’uomo, di pace, di amore universale, di ecologia, di felicità, di accrescimento del potenziale umano, di armonia interiore, di pseudoterapie, perfino di campagne umanitarie in difesa dei bambini violati. L’elenco di tali organizzazioni è in continua evoluzione e crescita.

Ma dietro a quella facciata di amore planetario si nascondono una miriade di gruppi settari nocivi e di movimenti dalla maschera religiosa che col trascendentale hanno ben poco a che fare. Il lucro è il loro vero fine nascosto che raggiungono applicando collaudate tecniche di condizionamento psico-fisico sui seguaci (vittime) da cui ottenere indebitamente ogni forma vantaggio, da quello economico a quello sessuale,  all’interno di rapporti di dominio psicologico con effetti finanche devastanti .

Per questo occorre fare cultura attraverso l’informazione al fine di evitare le conseguenze disastrose della manipolazione e del condizionamento psicologico perpetrato da sètte abusanti e culti distruttivi della personalità: Prevenire è meglio che curare. Il cammino di recupero dei fuoriusciti da simili organizzazioni, è lungo e non sempre con gli esiti positivi sperati.
Nell’animo delle vittime permarranno profonde cicatrici per tutta la vita.

II mezzo cinematografico e televisivo è il veicolo privilegiato per sensibilizzare, creare una corrente culturale e d’opinione, diffondere la conoscenza di questa realtà nociva sia per l’individuo che per la società. Ben poco è stato fatto fino ad oggi e quel poco è rimasto confinato in rare trasmissioni televisive del mattino e rarissime di seconda serata.
Il cinema italiano non se n’è mai occupato, tranne il grande Carlo Lizzani col film “Mamma Ebe”,  girato ben 30 anni fa.

Al produttore che avrà il coraggio di proporre un film di sensibilizzazione  e prevenzione su questo fenomeno,  andrà  la nostra disponibilità a sostenerne la diffusione.

 -( Paolo Doppieri director )- ispirato a Il LIBRO NERO delle SETTE in ITALIA di Caterina Boschetti, Newton Compton Ed.     NEPENTHES English version

L’evoluzione della situazione in Italia:  dalla pubblicazione de Il libro nero delle sette in Italia al progetto Nepenthes, un film per sensibilizzare la popolazione mondiale al settarismo.

Pubblicato in NEPENTHES diario di un'adepta, Senza categoria | Commenti disabilitati su NEPENTHES “Diario di un’adepta”(teaser)

Relazioni semestrali 1999-2001 del Ministero dell’Interno sulla politica informativa e della sicurezza riguardanti il FENOMENO DELLE SETTE

RELAZIONI DEI SERVIZI SEGRETI ITALIANI   SULLA POLITICA INFORMATIVA E DELLA SICUREZZA – Stralci dalla  42^,  43^,  44^,  45^, 46^,  47^ e  48^ relazione presentate semestralmente dal  Governo al Parlamento.

 

42^ Relazione – II° semestre 1998  Presidente del Consiglio Massimo D’Alema

 4-Minacce diversificate                                         

        1. sette e centri occulti di potere

Il fenomeno della proliferazione dei culti alternativi viene seguito per i profili di minaccia connessi agli illeciti arricchimenti ed all’eventualità di condizionamento a fini controindicati degli affiliati, alla quale conferiscono peculiare spessore i toni apocalittici della propaganda imperniata sulla fine del millennio.

La problematica riveste inoltre carattere di specifica attualità per in nostro Paese in vista delle celebrazioni per il Giubileo, il cui valore simbolico potrebbe costituire fattore determinante per l’attuazione di iniziative eclatanti.

Ulteriori ambiti di attenzione riguardano, poi,  la diffusione di sette di importazione tra gli immigrati, le contiguità tra gruppi satanisti ed il circuito della pedofilia, nonché il possibile allignare di atteggiamenti di disobbedienza civile ispirati da nuovi culti.

 

43^ Relazione – I° semestre 1999   Presidente del Consiglio Massimo D’Alema

  4-Minacce diversificate

       1fenomeno delle sette

Talune forme di associazionismo imperniate su culti alternativi continuano a presentare profili di minaccia, per le possibilità di plagio degli adepti e per il compimento di illeciti di natura patrimoniale.Ulteriore insidia è costituita dall’eventuale saldatura tra ambienti giovanili permeati  da un pronunciato ribellismo e sodalizi pseudoreligiosi di carattere internazionale propugnanti dottrine che incitano a comportamenti distruttivi ed autolesionistici. Le sette di ispirazione apocalittica  e millenaristica, con l’approssimarsi dell’anno 2000 cercano di porsi all’attenzione  attraverso la diffusione di messaggi propagandistici che rischiano di indurre gli elementi più suggestionabili all’attuazione di azioni eclatanti.

Approfondimenti informativi, tra gli altri, sono stati indirizzati a verificare asseriti contatti tra cittadini italiani ed aderenti ad una pericolosa setta orientale.Particolare impegno è rivolto ad individuare e prevenire le minacce in direzione delle celebrazioni del Giubileo, che potrebbero vedere soprattutto Roma e Gerusalemme esposte al rischio di atti violenti.

 

 44^ Relazione – II° semestre 1999  Presidente del Consiglio Massimo D’Alema

   4-Minacce diversificate

       1. fenomeno delle sette

La peculiare valenza simbolica delle celebrazioni giubilari ha indotto gli organismi di intelligence a seguire con specifica attenzione il fenomeno delle sette, soprattutto di ispirazione millenaristica, o satanista.

Il passaggio del secolo ha sviluppato, in molteplici ed eterogenei gruppi, una crescita delle aspettative apocalittiche, con il rischio che anche singoli individui particolarmente suggestionabili possano rendersi responsabili di azioni eclatanti. Più in generale la vigilanza informativa è volta a cogliere eventuali progettualità controindicate, specialmente in danno di luoghi sacri.

In questo senso, mirato impegno viene dedicato, di concerto con i Servizi collegati, a monitorare le presenze sul nostro territori di seguaci di movimenti settari che già in passato si sono resi protagonisti di atti di forte impatto offensivo. Ciò, anche nella considerazione che taluni sodalizi millenaristici, continuamente alla ricerca di nuovi seguaci, potrebbero trovare spunto in problematiche di carattere ambientale, economico e sociale per promuovere campagne contro l’attuale sistema “capitalista”

 

45^ Relazione – I° semestre 2000   Presidente del Consiglio Giuliano Amato

  4. Minacce diversificate

       1. fenomeno delle sette

 La ricorrenza giubilare ed il concomitante avvio del nuovo millennio costituiscono un fattore di accelerazione per l’attività di sette o gruppi, soprattutto di matrice apocalittica e millenarista, maggiormente propensi ad azioni clamorose anche di carattere autodistruttivo, connotate da estemporaneità ed imprevedibilità.

Si continuano a rilevare significativi fermenti nel campo del satanismo, sovente da parte di organizzazioni dedite ad attività illecite.

La crescente attività di propaganda e di proselitismo di tali aggregazioni, anche a livello internazionale, appare destinata, in prospettiva, a far registrare un incremento grazie alla sempre più diffusa utilizzazione della rete internet.

 

 46^ Relazione – II° semestre 2000  Presidente del Consiglio Giuliano Amato

  4-Minacce diversificate

    1.fenomeno delle sette

 La celebrazione del Giubileo ha richiesto un particolare impegno di vigilanza informativa e di analisi al fine di contrastare adeguatamente possibili minacce alla sicurezza. In proposito, notevole rilievo è stato riservato al pericolo che le forti suggestioni evocate dalla ricorrenza potessero indurre movimenti settari a compiere azioni eclatanti.

Il rischio, peraltro, appare destinato a persistere per il precipuo valore simbolico attribuito da alcuni gruppi alla nuova “era” del terzo millennio.

Ulteriori profili di insidia appaiono correlati alle contiguità evidenziate, specialmente nei Paesi del Nord Europa, tra ambienti del satanismo (che in Italia hanno mostrato un rinnovato attivismo con la profanazione di cimiteri, furti sacrileghi e rituali demoniaci di carattere anche violento) e gruppi neonazisti, in considerazione dei sentimenti anticristiani ed antisemiti che li accomunano.

Attenzione sarà, pertanto, ancora dedicata alle prospettive legate alla diffusione delle sette sul territorio nazionale, sia sotto l’aspetto della possibile pericolosità sociale, sia per i risvolti illeciti di natura economica sovente celati dietro l’attività pseudoreligiosa.

 

 47^ Relazione – I° semestre 2001   Ministro per la F.P. e la Sicurezza  Franco Frattini

4-Minacce diversificate  

   1.fenomeno delle sette

E’ proseguita sul territorio nazionale l’attività di proselitismo da parte di sette e movimenti pseudoreligiosi, che continuano ad evidenziare aspetti di pericolosità per le capacità di inserimento in diversi contesti sociali, per le potenziali implicazioni illecite e lo sviluppo di collegamenti con più strutturati gruppi stranieri.

Attenzione è stata riservata alle cosiddette “psicosette”, in grado di insinuarsi in maniera pervasiva in situazioni di disagio e di vulnerabilità, sino a determinare negli adepti una sorta di “dipendenza confessionale” che comporta un’assoluta obbedienza nei confronti del leader ed un contemporaneo disconoscimento  della realtà esterna.

Sono stati altresì evidenziati i tentativi di infiltrazione in diversi ambienti ad opera di taluni gruppi che, dietro motivazioni umanitarie o pseudoreligiose, organizzano convegni e corsi di formazione per cercare di divulgare le proprie dottrine ed ampliare il bacino d’utenza.

 

 

48^ Relazione – II° semestre 2001  Presidenza del Consiglio dei Ministr

4-Minacce diversificate

    1.fenomeno delle sette

Si conferma il progressivo incremento dell’attività di proselitismo dei movimenti pseudoreligiosi e delle sette, condotta anche attraverso la rete internet, come dimostra il proliferare di sodalizi a sfondo occultisticospiritistico, che possono contare su rilevanti disponibilità economiche, derivanti in taluni casi da attività truffaldine o da altri traffici illeciti (estorsioni, spaccio di stupefacenti, sfruttamento della prostituzione).

La pericolosità del fenomeno si rapporta alla capacità di “manipolare” gli adepti, a volte fino ad annullarne la personalità, tanto da renderli totalmente asserviti alla volontà dei “capi carismatici”.

In alcuni fori è emersa l’esigenza di pervenire in ambito europeo ad una maggiore omogeneizzazione della legislazione in materia, per consentire di far fronte efficacemente, in termini di prevenzione e repressione, a quei movimenti settari che attentano ai diritti della persona ed alle libertà fondamentali.

 

— — — — — —

PER CONSULTARE I TESTI INTEGRALI DELLE RELAZIONI SEMESTRALI:

 

www.serviziinformazionesicurezza.gov.it/pdcweb.nsf/pagine/relazioni

 

 

Pubblicato in RAPPORTI DEL MINISTERO DELL'INTERNO | Commenti disabilitati su Relazioni semestrali 1999-2001 del Ministero dell’Interno sulla politica informativa e della sicurezza riguardanti il FENOMENO DELLE SETTE

Tesi di laurea

Tesi di Francesca Padrevecchi IPNOSI TRANCE M.S.C. a.a. 2000-2001

Tesi di Marisa Michetti CONDIZIONAMENTO PSICHICO a.a. 2003-2004

Tesi di Ornella Carciani SCHIAVI IN NOME DI DIO a.a. 2005-2006

Tesi di Elisa Balducci SETTE E MANIPOLAZIONE PSICOLOGICA a.a. 2005-2006  (dedicata a FABIO A.)

Tesi di Andrea Micheletti SETTE e NMR a.a. 2007-2008

Tesi di Chiara Ceranto LE MANIPOLAZIONI MENTALI a.a. 2008-2009

 

Pubblicato in TESI DI LAUREA | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Tesi di laurea

Sostieni la FAVIS

Destinare il 5 x MILLE non costa nulla

Con la dichiarazione dei redditi puoi destinare il 5 x mille dell’Irpef all’Associazione FA.VI.S onlus Rimini –

1. Nella sezioneSCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL 5 PER MILLE”della dichiarazione dei redditi (Mod. 730, CUD,  CERTIFICAZ.UNICA INPS) apporre la firma nello spazio per il SOSTEGNO DEL VOLONTARIATO E DELLE  ALTRE ASSOCIAZIONI NON LUCRATIVE DI UTILITA’ SOCIALE

2. Sotto la firma scrivere il Codice Fiscale dell’associazione: 91081410408

                      Grazie

 Il Presidente , Maurizio Alessandrini

Pubblicato in SOSTIENI LA FAVIS | Commenti disabilitati su Sostieni la FAVIS

Sentenze riguardanti VALMAGGI Teresa Patrizia

CORTE D’APPELLO DI MILANO  Sez. Civile – Sentenza N. 2126/2015 del 18/05/2015  VALMAGGI + SCARIN  Vs/ Alessandrini Maurizio, FAVIS + altri – (Il ricorso di Valmaggi T. P. e Scarin M. è stato dichiarato INAMMISSIBILE, e gli attori sono stati condannati a rifondere agli appellati le spese di lite per complessive 19.000 €. (somme mai corrisposte)

TRIBUNALE DI MILANO – Sentenza  8/03/2014 Causa civile  RG 27055/2010 VALMAGGI + SCARIN Vs/ Alessandrini Maurizio, FAVIS + altri  – (La citazione è stata RIGETTATA e gli attori sono stati condannati in solido a rifondere alle parti citate spese di lite per complessive 30.000 €.  (somme mai corrisposte)

Citazione  in sede civile presso Tribunae di Milano del 7/04/2010 di  VALMAGGI + SCARIN  Vs/ Alessandrini Maurizio, FAVIS + altri

—————-

SENTENZA di CASSAZIONE  VI Sez. Penale del 18/04/2012  R.G. N. 25701/12  che conferma in via definitiva la condanna di VALMAGGI Teresa Patrizia  emessa dalla Corte d’Appello di Venezia  l’8/04/2011 – RG. N. 2343/2006 .  

SENTENZA CORTE D’APPELLO DI VENEZIA  Sez.Penale dell’8/04/2011 – RG N. 2343/2006   che condanna  Valmaggi Teresa Patrizia  comminandole un risarcimento a titolo provvisionale di 10.000 €. per ciascuna minorenne e al risarcimento dei danni alle parti civili costituite.  (I risarcimenti non sono stati mai corrisposti)

 

Pubblicato in DIRITTO E SENTENZE | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Sentenze riguardanti VALMAGGI Teresa Patrizia

Comitato scientifico

Prof. Francesco BRUNO, criminologo, psichiatra forense, docente presso Università della Calabria, Facoltà Lettere e Filosofia,  (già docente della Università La Sapienza di Roma)    C.V.  e Pubblicazioni                                                   

Prof. Marco COSTA, Professore associato confermato presso Università degli Studi ‘Alma Mater’ di Bologna – Coordinatore Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Cognitiva Applicata    –  C.V. e Pubblicazioni                                                                            

Dott. Giorgio GAGLIARDI, psicofisiologo

Prof.ssa Anna Maria GIANNINI, docente ordinario di Psicologia presso Dipartimento di Psicologia della Università ‘La Sapienza’ di Roma – Professore Ordinario (SSD M-PSI/01), Coordinatrice e Responsabile del Laboratorio di Psicologia Sperimentale applicata, Dipartimento di Psicologia, “Sapienza” Università di Roma .  Coordina vari gruppi di ricerca su temi di Psicologia generale e di Psicologia applicata ai contesti giuridici e forensi  a  livello nazionale ed internazionale.   Svolge funzioni di responsabile scientifico in Progetti Europei e Nazionali ed è membro di gruppi di ricerca Internazionali sui temi:   vittimologia, legalità e  sicurezza, moral disengagment, sicurezza stradale, psicologia dell’arte.  È membro del gruppo di lavoro Interdirezionale, Interdipartimentale e Interistituzionale presso la Direzione Centrale della Polizia Criminale attivato sulla tematica dello sviluppo di strategie di ricerca e operative a favore delle vittime del crimine.                                      C.V.  e Publicazioni

Prof. (Sen.)Furio GUBETTI, Psichiatra 

Dott. Roberto MONGARDINI,  Docente di Aspetti filosofici dei diritti umani presso Università Telematica ‘Niccolò Cusano’ di Roma                                                                       C.V. e Pubblicazioni

Dr. Aureliano PACCIOLLA, Ipnologo, Psicoterapeuta 

Prof. Pietro PIETRINI , Neuroscienziato, Direttore IMT  Alti Studi di Lucca, già Direttore Unità Operativa di Psicologia Clinica, Dipartimento Assistenziale Integrato di Neuroscienze, Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana (AOUP) – Ordinario presso il Dipartimento di Patologia Chirurgica, Medica, Molecolare e dell’Area Critica – Settore scientifico disciplinare: Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica.                                  C.V.  e Pubblicazioni 

Prof. Giuseppe SARTORI,  Ordinario di Neuropsicologia e Psicopatologia Forense  presso Dipartim. Psicologia Generale (Settore Psicobiologia e  Psicologia Fisiologica) della Università degli Studi di Padova –    C.V. 

Dott.sa Beatrice UGOLINI, Criminologa   – C.V. e Publicazioni

Prof. Matteo VILLANOVA –  Docente presso Università ROMA 3  di Neuropsichiatria infantile e Medicina preventiva e psicopatologia forense   –  Direttore di O.L.T.R.E.E. Osservatorio Laboratorio Tutela e Rispetto Emozionale dell’Età Evolutiva

 

 

 

Pubblicato in COMITATO SCIENTIFICO | Commenti disabilitati su Comitato scientifico

Attività svolta a tutt’oggi

Scheda riepilogativa dell’attività al 30.11.2016

 L’associazione FA.VI.S. onlus si costituisce a Rimini nel dicembre 2002 e dal Gennaio 2003 è iscritta nel Registro delle Associazioni di volontariato della Provincia di Rimini; opera a livello locale e nazionale nell’area della promozione e della difesa dei diritti. Assieme ad 80 famiglie, fu ricevuta dal Papa Giovanni Paolo il 23/12/2000, giornata giubilare per i familiari delle vittime delle sette. Ne fu data ampia notizia sulle reti TV e su quotidiani-

Promuove l’informazione per la conoscenza del fenomeno dei gruppi abusanti a controllo mentale degli adepti, ed offre tutela legale relativamente alle truffe ed agli abusi di sette e santoni, dei cosiddetti operatori dell’occulto, guaritori medium e similari, segnalando alle autorità competenti tutti quei casi lesivi dei diritti dell’individuo.

Promuove e partecipa ad  incontri e conferenze per diffondere la cultura della conoscenza del grave problema nazionale, della sua nocività individuale familiare e sociale, diffusosi come un cancro in metastasi nella nostra società.

Da anni, assieme ad altre associazioni e comitati, sostiene la necessita dell’adozione di una giusta legge contro l’uso di tecniche di condizionamento psicologico e fisiologico ai fini dell’assoggettamento di persone in stato di debolezza/fragilità.

Collabora fattivamente con le forze dell’ordine (Carabinieri, Polizia, Finanza) denunciando gli abusi civili e penali delle organizzazioni nocive a carattere settario.

Sollecita gli enti pubblici locali a porre la massima attenzione nella concessione di  patrocini, contributi e l’uso di locali pubblici, ad associazioni e movimenti controversi citati nel Rapporto febb/1998 del Ministero dell’Interno Dipartimento della Pubblica Sicurezza su “Sette religiose e nuovi movimenti magici in Italia”.

Ha ottenuto dai Consigli Comunali di Rimini, Riccione, Santarcangelo di Romagna e dalla Provincia di Rimini, l’approvazione di delibere (vedi di seguito) per sollecitare lo Stato alla approvazione di una giusta legge che punisca il la manipolazione psicologica ed il condizionamento

Il 5 ottobre 2006 (XV legislatura) il presidente Alessandrini ha partecipato all’incontro col Presidente della Comm.ne  Giustizia della Camera, On. Pino Pisicchio, per sollecitare una legge che punisse l’uso di tecniche di condizionamento psicologico e fisiologico per fini non etici: un delitto contro la persona proprio del mondo delle sette ma non solo, come pseudo terapeuti, maghi, occultisti, cartomanti, medium. Conseguentemente all’incontro è stato presentato in Comm.ne Giustizia il D.D.L. n. 3265 il cui l’iter legislativo non ebbe seguito, causa la caduta del Governo.

Il lavoro precedentemente sviluppato dalla FAVIS non è andato perduto, infatti nella XVI legislatura sono state presentate le seguenti iniziative parlamentari assegnate alle rispettive Commissioni Parlamentari: 

Camera dei Deputati, Proposta Di Legge n. 863
“Introduzione art 613 bis del Cod.Penale. concernente il reato di manipolazione mentale”. Iniziativa: On. Pisicchio (IdV) e Raisi (PdL)
Iter: il 15/10/08 Assegnata alla Commissione Giustizia, in sede referente. In attesa di parere della Comm.ne Affari Costituzionali (1^)

Camera dei Deputati, Proposta Di Legge n. 1644
“Introduzione art 613 bis del Cod. Penale. concernente il reato di manipolazione mentale”. Iniziativa: On. Farina  (PdL) Cofirmatari : On. Gabriella Carlucci (Pdl)
Iter: il 16/06/2009 Assegnata alla Commissione Giustizia, in sede referente. In attesa di parere della Comm.ne Affari Costituzionali (1^)

Senato della Repubblica, Disegno di Legge. N. 569
“Disposizioni concernenti il reato di manipolazione mentale”. Iniziativa: Sen. Antonino Caruso (PdL) Cofirmatari: Franco Mugnai (PdL), Mario Baldassari (PdL), Francesco Pontone (PdL), Laura Allegrini (PdL), Domenico Gramazio (PdL), Mariano Delogu (PdL), Andrea Augello(PdL), Achille Totaro (PdL), Gennaro Coronella (PdL), Giuseppe Menardi (PdL), Andrea Fluttero (PdL), Pierfrancesco Emilio Romano Gamba (PdL).
Iter : 25/06/08  Assegnato alla Commissione Giustizia, in sede referente. In attesa dei pareri della Comm.ne Affari Costituzionali (1^) e Sanità (12^)

L’ 8 giugno 2010, iniziò l’esame del DDL (cui fu associato il Ddl N.1644 Camera) e il 15 giugno 2010 ne proseguì l’esame.

Nei giorni  21 sett. 2011,  28 sett. 2011, 8 novembre 2011  si sono svolte le audizioni di esperti nell’ambito dell’Indagine conoscitiva sul fenomeno della manipolazione mentale dei soggetti deboli, con particolare riferimento al fenomeno delle cosiddette “sette”

Il presidente della FAVIS, Maurizio Alessandrini, è stato ascoltato  nell’audizione n 254 del 28 settembre 2011.

Conferenze organizzate : 

– Riccione 17/3/2003 “Sette e manipolazione psicologica, un attentato alla salute mentale” col patrocino del Comune di Riccione.
– Rimini 16/5/2003, col patrocinio del Comune e della Provincia di Rimini, conferenza sul tema “Sette e manipolazione psicologica, un attentato alla salute mentale” Relatore prof. Vincenzo Mastronardi docente di Psicopatologia forense alla Università “Sapienza” di Roma.
– Rimini 21/5/2005 conferenza a livello nazionale patrocinata dal Comune di Rimini e dalla Provincia di Rimini con la partecipazione di oltre 250 persone, con presenza di autorità locali, giornalisti e TV. I lavori sono stati oggetto di disturbo da parte della setta internazionale di Scientology (per intenderci quella di Tom Cruise, John Travolta ed altri divi americani dello spettacolo) che ha registrato tutto il convegno.
Relatori : Prof Francesco Bruno, psicocriminologo e docente di Psicopatologia forense alla Università La sapienza di Roma, Prof. Emanuele Nacci docente di diritto costituzionale e penale Università di Bari, dott.Giorgio Gagliardi psicofisiologo, Sen. Antonino Caruso Presidente Comm.ne Giustizia del Senato.
Il Presidente del Senato, Marcello Pera, ha inviato un telegramma di plauso e di consenso per il lavoro e l’operato svolto dall’associazione e ha espresso la sua adesione ideale all’iniziativa.
Gli atti dei relativi sono reperibili alla pagina CONVEGNI del sito.

Partecipazioni della FAVIS a conferenze-convegni, tramite il proprio presidente

– l’8/2/2002, nell’aula magna dell’Università di Rimini, nella discussione su “Il pensiero magico, antropologia del lato oscuro” è intervenuto con l’argomento manipolazione psicologica e il pericolosità individuale e sociale delle psicosette;

–  08/10/2005 è stato invitato come relatore alla conferenza tenutasi al Teatro San Carlino di Brescia, avente come oggetto “Il Condizionamento Mentale e la tutela giuridica dell’individuo dagli effetti distruttivi delle sette” . Il convegno è stato patrocinato dai comuni di Lumezzane Concesio e Sarezzo ed il Rotary Valtrompia.

– 16/6/2006, Alessandrini è stato invitato a Cosenza come relatore sul tema “Le famiglie e il fenomeno del satanismo” nel 2° Corso di Psichiatria Forense Psicopatologia e devianza. Il perturbante volto della violenza” organizzato da:  Soc.Italiana di Psichiatria Forense, Soc.Italiana di Criminologia, Soc.Italiana di Medicina Legale, Ordine dei Medici e Ordine Avvocati della Provincia di Cosenza e patrocinato da Regione Calabria, Provincia di Cosenza, Asl Cosenza Dip. Salute Mentale e dalla Città di Rende.

– 30/6/2006 invitato al convegno organizzato dal Ce.S.A.P (Centro Studi sugli abusi psicologici) presso l’Università di Bari, in collaborazione con la Cattedra di Filosofia Morale, sul tema “Manipolazione psicologica: reato possibile? Esperti a confronto.” Alessandrini è stato relatore su “Drammi e danni, ovvero chi tutela cittadino famiglia e società?”

– 26/9/2009  ha partecipato con la relazione ‘Sette e gruppi sincretici – vuoto normativo sul plagio’ al convegno “LE SETTE, IL SATANISMO E …Un sommerso da conoscere per dominarne gli effetti” organizzato a Pistoia dall’ Isfar di Firenze,dall’Ente Diocesano S.Anna a dall’Associazione sant’Anna, patrocinato da Comune e Provincia di Pistoia, Regione Toscana, Ordine degli Psicologi della Toscana. (credito formativo ai fini MIUR)

– 15/11/2009  ha partecipato con la relazione su “Testimonianze e ripercussioni in ambito socio-familiare” alla Conferenza-dibattito, organizzata dalla Camera Penale Vicentina, sul tema “SETTE, LA DIFESA DELL’ADEPTO” con il Patrocinio del Comune di Vicenza e  dell’Ordine degli Avvocati di Vicenza. (accreditato dal C.D.O. di Vicenza con 3 crediti formativi)

– 22/06/2010 presso l’Università ‘SAPIENZA’ di Roma,  Master di II Liv. in SCIENZE FORENSI patrocinato dal Ministero della Giustizia  e dal Ministero delle Politiche Giovanili – accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma con complessivi 17 Crediti Formativi-  Alessandrini è stato relatore nel WS 6 Patologie della relazione interpersonale e nuove forme di reato: La manipolazione mentale”.

–  24/9/2010 presso il Comune di Figline Valdarno (FI) ha partecipato come relatore sul tema “Testimonianze su sette e gruppi sincretici”  nell’ambito del secondo incontro della  “Rassegna di criminologia 2010-2011” dal titolo “LE MANI SULLA MENTE”

– 16/2/2011, a Roma, presso l’Università Lateranense ha partecipato come relatore alla Conferenza organizzata dal Servizio Antisette della Assoc.ne Papa Giovanni XXXIII “L’esperienza religiosa dell’umanità tra libertà e manipolazione”

– 16/4/2011, a Roma, presso l’Università degli Studi ROMA TRE Facoltà di Scienze della Formazione – ha partecipato fra i relatori di “Introduzione ai meccanismi di manipolazione mentale, circonvenzione di incapace e Culti emergenti'” nell’ambito del Master I° Liv – titolare Prof. Matteo Villanova –  per la Sicurezza dei Minori in “Scienze Intervento intrafamigliare educativo-criminologico”

– 18/4/2011, presso l’Università degli Studi dell’Aquila, Facoltà di Scienze della Formazione e Medicina Chirurgia, ha partecipato al seminario rivolto  agli studenti di tutti i CdL organizzato dal Prof. Gabriele Gaudieri  “Riti magici e Sette” con l’intervento su “Definizione di setta e incidenza del fenomeno nella società contemporanea”

– 29/09/2011, a Roma, presso la parrocchia San Michele Arcangelo, Convegno “SAN MICHELE lotta contro il demonio: le sette

– 12/11/2011, a Castelnuovo del Garda presso la sala civica,  Le Mani sulla Mente  (locandina) conferenza organizzata dall’ Associazione socio culturale Evangelica Stradafacendo  ed il Patrocinio del Comune di Castelnuovo Garda (pag 6 sett.2011). Alessandrini interviene sul tema I lati oscuri della storia: Il nazismo esoterico, e al dibattito il mattino successivo 13/11/2011 (articolo L’Arena di Verona 8 nov.2011)

– 28 e 29/4/2012 –PLAGIO e SETTE” GIORNATE DI STUDIO DI CRIMINOLOGIA presso l’Università Degli Studi della REPUBBLICA DI SAN MARINO (programma) patrocinate da Ordine degli Psicologi Repubblica di S.M., Soc Sammarinese di Criminologia (www.criminologia-rsm-org), Università della RSM Dipartimento Studi Giuridici, Segreteria di Stato per l’Istruzione Cultura Università e Politiche Sociali della RSM-

– 08/3/2014, Pubblico dibattito presso l’ Auditorium Comunale di San Bendetto del Tronto, su “Mali sociali connessi come plagio, pedofilia, violenze e abusi su minori, sette abusanti: come agiscono, perché ci si cade, conseguenze e danni, ignoranza e vuoto informativo istituzionale – testimonianze “  organizzato da Assoc.Centro Studi Giù Le Mani dai Bambini (Pres, Aldo Verdecchia) e  Movimento 5 Stelle-  Interventi di  Aldo Verdecchia, Prof. Ubaldo Valentini (Assoc. Genitori separati per la tutela dei minori), Maurizio Alessandrini (Presid. Assoc. FAVIS onlus)

– il 11/4/2014presso l’Università degli Studi ROMA TRE Facoltà di Scienze della Formazione – ha partecipato con testimonianze e commenti nell’ambito del Master di I livello in “Educazione affettiva, estetica ed emozionale e Criminologia interventistica per le Sindromi pedofile ed i Sex-offenders” diretto dal Prof. Matteo Villanova

– il 23/1/2015, presso l’Università degli Studi ROMA TRE Facoltà di Scienze della Formazione – ha partecipato con testimonianze esperienze e commenti in ambito rinnovato corso di Master di I livello  in “Educazione affettiva, estetica ed emozionale e Criminologia interventistica per le Sindromi pedofile ed i Sex-offenders” diretto dal Prof. Matteo Villanova

Convegni internazionali

 – il 25 marzo 2006 ha partecipato al convegno delle Associazioni Europee, presso l’Opera Universitaria di Bruxelles, organizzato dalla FECRIS, Federazione Europea dei Centri di Ricerca e Informazione sul Settarismo – OING a statuto partecipativo al Consiglio d’Europa
All’incontro erano rappresentati ben 21 stati, dalla Spagna all’Ucraina. La relazione del presidente Alessandrini, portavoce delle associazioni italiane presenti, ha riscosso unanime consenso.

– il 28 e 29 aprile 2007 ha partecipato al convegno europeo FECRIS tenutosi ad Amburgo.
Dalla stessa data la FAVIS è stata dichiarata corrispondente italiana.

– il 12 e13 aprile 2008 a PISA ha partecipato al convegno annuale europeo della FECRIS, organizzato dalle associazioni italiane. Alessandrini ha esposto la relazione di apertura del convegno. Gli atti dei convegni sono reperibili nel sito web www.fecris.org

– il 15 e 16 maggio 2009  ha partecipato convegno annuale europeo della FECRIS presso la facoltà di Legge dell’Università di San Pietroburgo.

L’attività dell’associazione, conosciuta anche all’estero, è stata oggetto di numerosissimi articoli su quotidiani locali e nazionali, settimanali e periodici.

============

La FAVIS, assieme ad altre associazioni italiane, ha collaborato alla realizzazione del volume “Il LIBRO NERO DELLE SETTE IN ITALIA” (ed. Newton Compton, Roma) scritto dalla giornalista cesenate Caterina Boschetti, socia Favis, con prefazione del Prof. Francesco Bruno, criminologo docente di Psicopatologia Forense all’Università “La Sapienza” di Roma.
Nel libro figurano le interviste a Umberto Eco, al Sen.Sergio Zavoli, e a numerosi magistrati che evidenziano la necessità di colmare il vuoto legislativo in materia di condizionamento e manipolazione mentale.  Il libro è stato recensito su numerosi quotidiani e settimanali, tra cui Venerdì di Repubblica del 9 febbraio 2007.                                                                                       il 21.9 2007 è avvenuta la presentazione a Roma del libro presso la sala stampa della Camera dei Deputati  con l’intervento della On.Cinzia Dato (PD) nella quale è intervenuto anche il presidente Alessandrini.  Nello stesso pomeriggio, a Roma, le associazioni si sono incontrate per un protocollo di collaborazione con il Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, DAC SCO  “SAS  Squadra Anti Sette’”  diretta dalla dott.ssa Tiziana Terribile . In quella sede Maurizio Alessandrini è stato designato quale referente presso la S.A.S, con il compito di filtro, cioè di valutare le richieste dei cittadini chiamanti al fine di fissare incontri con l’ufficio SAS.


Alcuni articoli di stampa in cui la Favis è soggetto di interviste        

–  19 novembre 2000, Settimanale Riminese IL PONTE: Gli hanno ucciso il cervello:la storia di un ragazzo modello attirato in una sètta. I genitori hanno perso il figlio in una sètta.

– 18 febbraio 2001, La VOCE- Maurizio Alessandrini contro le sètte In missione ai ‘Fatti Vostri’

– 06 giugno 2001  LA VOCE di Romagna  e  Gazzetta del  Mezzogiorno

– 10 giugno 2001, LA VOCE di Romagna – Cesena

 – 23 luglio 2001,  L’Unità

 – 14 agosto 2001, Il Resto del Carlino-Cronaca di Rimini

 – 19 agosto 2001, La REPUBBLICA – I nostri figli irretiti dalle sette

 –  6 febbraio 2002, Il Corriere di Rimini e Provincia – Sètte, un’invasione. L’allarme del Comitato riminese dei genitori delle vittime:Gli hanno fatto odiare tutto, anche la famiglia.

– 11 febbraio 2002, Corriere di Rimini – Venerdì sera gran folla all’incontro all’Università. M. Alessandrini:  Una legge contro il plagio/manipolazione mentale

 – 22 novembre 2002, LA VOCE – .Una task force contro le sètte

 – 27 novembre. 2002, LA VOCE Santarcangelo – Ecco i santoni all’opera sotto l’arco

 – 27 novembre 2002, Il Resto del Carlino – Difendiamo i bambini da sètte, guaritori e santoni

 – 10 ottobre 2003 , Il Corriere di Rimini – Schiavi delle sètte al M. Costanzo show

 – 25 gennaio 2004, La Versilia

 – 18 giugno 2004, Il Resto del Carlino – Sètte, la legge non tutela

 – 25 febbraio 2005, IL GIORNO – “Lettera della Favis a Ciampi: Sono migliaia i giovani schiavi delle sètte”- Appello per la legge contro la manipolazione mentale.

 – 22 febbraio 2005, LA VOCE di Romagna – Alessandrini da Costanzo contro le sètte, si replica.

 – 29 marzo 2005, LA VOCE di Romagna – La FAVIS scrive a Ciampi: ‘Legge sul plagio mentale’

 – 17 aprile 2005, La VOCE di Romagna– Sette religiose. il Comune poco attento ai suoi patrocini

 – 17 aprile 2005, Il CORRIERE di Rimini – Sètte, colpevole ignoranza

 – 23 maggio 2005, Il CORRIERE di Rimini – ‘Plagio,  deve tornale ad essere un reato’

 – 05 nov. 2005, IL GIORNO – Alessandrini: fermiamo lo scippo dell’anima

 – febbaio 2006,  Famiglia Cristiana N.9 : “Mio figlio ‘rubato’ dalla setta”

 – 09 luglio 2007,  LA VOCE di Romagna.- Storie di un male che serpeggia: l’inchiesta di Caterina Boschetti sulle sètte in Italia nel ‘LIbro nero delle sètte in Italia’

– 22 agosto 2007, Intervista del Quotidiano.it  presentazione “Libro nero delle sette in Italia”

– 11 gennaio 2008, la REPUBBLICA – R2 DIARIO: “Sètte, dietro il fascino dell’esoterico”

– 17 febbraio 2008, il Resto del Carlino”Non siete più nessuno, questa è la mia famiglia!”

– 17 febbraio 2008. Il CORRIERE di Rimini e Provincia “Pericolo sètte”

– 17 febbraio 2008, La VOCE di Romagna “Sono più di 50 le sètte nel riminese”

16 maggio 2008, La REPUBBLICA “L’Italia delle psicosètte, i manipolatori della mente”

23 maggio 2008, Il CORRIERE DELLA SERA “L’Italia delle sètte – Ora rischiano gli adulti”

– 05 giugno 2008, LA VOCE di Romagna ”Niente messe nere:si tratta di santeria cubana”

– 08 giugno 2008 , QN Il Resto del Carlino “Satanismo e sètte – Genitori state attenti”

– 10 giugno 2008, GRAZIA: “Claudia V.: Ho conosciuto il demonio. E l’ho fatto condannare”

– 10 ottobre 2008, Ok Salute: “Psichiatria dell’occultismo”

 – 30 novembre 2008, AVVENIRE Genitori & Figli:“Plagiati: nuove religioni, una sfida per le famiglie”
– 02 gennaio 2010, LA VOCE di Romagna  “In prigione gli stupratori della mente”

– 21 gennaio 2010,  LA STAMPA  pag. 24-25 Inchiesta:                                                                    “I      BAMBINI FANTASMA DELLE SETTE IN ITALIA”

– 27 febbraio2010, QN  Il RestodelCarlino “Potrebbero essere decine e decine le vittime della sètta Arkeon”

– 01 Marzo 2010, Il Corriere di Romagna, Rimini “Alcuni riminesi nelle mani della psicosetta”

– 09 Novembre 2010,  Il MESSAGGERO pg.1,13 – “Io schiava di una setta per guarire dal tumore” 

– 02 Febbraio 2011, la REPUBBLICA “I figli delle sette – Ostaggi di un falso dio”

– 14 Luglio 2011, la REPUBBLICA  pagg. 22-23 – Inchiesta “I prigionieri delle sette”

– 07 Gennaio 2015,  L’ESPRESSO Inchieste di Carmine Gazzanni – Sette e santoni crescono, le istituzioni tacciono

– 07 Novembre 2016, LA NOTIZIA Giornale.it Primo piano, di Carmine Gazzanni  Da Scientology ai santoni, nel silenzio del Governo. Le sette guadagnano adepti e lo Stato sta a guardare

Partecipazioni della FAVIS a trasmissioni televisive e radiofoniche tramite il proprio presidente, Maurizio Alessandrini  

– 10/04/2002  trasmissione televisiva di Telespazio (CS) “Filo diretto sull’argomento sette, plagio e condizionamenti psichici”;

– 16/4/04 e il 10/6/04 trasmissione Radio RAI GR Parlamento condotta da Gaetano Giordano, con i Sen. Elvio Fassone (DS) e Renato Meduri (AN), sull’argomento “sette, plagio e vuoto legislativo in materia di plagio a difesa del cittadino”;

– 28/9/2004  RSM  TV di stato della Repubblica di San Marino, trasmissione “Sette sataniche e non”

– 3/3/2005,  canale digitale terrestre “RAI Utile” sull’argomento delle sette e della manipolazione. Presenti esperti in materia

– 16/3/2005  “Porta a Porta” su Rai Uno, incentrata sul tema “Satanismo, sette sataniche e Bestie di satana.  La FAVIS ha contribuito alle indagini sulla setta satanica nota come “Bestie di satana”, consegnando il 9/6/2004 alla Procura di Busto Arsizio documenti che furono affidati all’associazione dai genitori di Chiara Marino, poco dopo la scomparsa della figlia, barbaramente trucidata dalla setta assieme a Fabio Tollis. Alla famiglia Marino ha fornito assistenza legale e sostegno morale. A seguito di ciò l’associazione ha ricevuto molestie telefoniche anonime ed una minaccia, che sono state oggetto d’indagini.

– 20/2,  6/3 e 13/3/2005 Canale 5 “Buona Domenica” per esporre la quotidiana sofferenza personale e la grave situazione italiana, e far comprendere la pericolosità a livello individuale, familiare e sociale della manipolazione psicologica e del condizionamento della personalità operate delle sette (psico-sette);

– 11/06/2005  emittente televisiva LA 9 su “Il fenomeno delle sette in Italia”;

– 10 /5/2006   Rai Tre alla trasmissione televisiva “Cominciamo Bene” sul tema “Parliamo di sette e di plagio”;

 5/01/2007 a RAI UNO,  programma  “Uno Mattina” (35’) “Sette sataniche e non, plagio e vuoto legislativo”, assieme al criminologo Prof. Francesco Bruno, docente Università “La Sapienza” di Roma

– 11/03/2007  RAI UNO –  programma  “Sabato & Domenica ”  (20’)

– 19/03/2007  SAT 2000 – programma  “Formato famiglia” (50’)

–  26/03/2007  RAI TRE  – programma  “Cominciamo bene” (55’)

–  18/06/2007  ODEON TV- programma “VIRUS” condotto da Gianfranco Funari (30’)

– 14 Luglio 2007   éTV Romagna, Rubrica “Punto A Capo” (28’)

– 24/10/2007  RAI DUE – programma “Piazza Grande” (15’)

27/10/2007   RAI UNO – programma  “Sabato & Domenica” (13’)

– 26/01/2008  RAI UNO – programma  “Mattina in famiglia” (18′)-

– 07/02/2008  RAI TRE  – programma “Cominciamo bene” (75′)

– 20/04/2008  RAI Radio 1 – programma “il COMUNICATTIVO: Sette, aldilà della conoscenza”

– 19/05/2008  RAI TRE  Chi l’ha visto? Per la scomparsa di Rita Luppino, adepta di una setta magico esoterica

 29/05/2008  RAI Radio 1 – programma “La notte di Radio 1 INTERVISTA A PIU’ VOCI”

– 22 e 23/9/2008 a RAI DUE – programma “Ricomincio da qui”  (60′ + 60′)

–  05/11/2009  a TeleROMAGNA Adriatica – dibattito denuncia PLAGIO e SETTE (106′)

–  30/11/2009  Can5 programma ‘Pomeriggio Cinque” Testimoniano i genitori di giovani scomparsi e di suicidi indotti dalla setta Bestie di  Satana, e testimomianza di un padre sul dramma familiare per il figlio plagiato e manipolato da una sètta magico esoterica sincretica – il vuoto normativo in materia di plagio/manipolazione mentale.

 07/03/2010 a TeleROMAGNA Adriatica – “Rubrica 30Minuti”: PLAGIO

–  17/03/2010 interviste in diretta a    Radio Dee Jay e  Radio 101 NETWORK

–  18/03/2010  interviste in diretta     Rai – RADIO TRE  “Tutta la città ne parla” –    Radio CITTA’ FUTURA (Roma).     ECORADIO   Rai RADIO UNO

 – 17/03/2010 a RAI TRE Edu “Diario di famiglia” (30′)

 –  19/03/2010 intervista in diretta Rai- La notte di Rai Uno

 –  20/03/2010 intervista in diretta Rai- RADIO ANCH’IO

 – 21/03/2010 RAI UNO “Mattino in famiglia” Sette e Plagio

 – 21/03/2010 RAI UNO “Domenica In” Guru,plagio e sette

 –  24/03/2010 RAI DUE “I Fatti Vostri” Storia di plagio e di sette

 –  11/04/2010 RAI DUE “Mattino in famigliaAllarme sette: Irretiti dalle sette 1 milione di italiani.

 – 01/05/2010  a RAI UNO – TG PARLAMENTO “SETTEGIORNI”: l’allarmante fenomeno delle sette  abusanti, testimonianze sul preoccupante fenomeno e dichiarazioni dei politici per i nuovi proproste  contro la “manipolazione mentale”

– 03/10/2010 RETE4 “QUARTO GRADO” – Sette e santoni

– 25/11/2010 TELEUNICA Lecco “Oltre la notizia” Nella rete delle sette e santoni ” (intervento telefonico)   http://www.teleunica.tv/content/video_list/change_list_type/1/CatId/5

– 16/02/2011  Rai NEWS 24 “Meridiana”: Sette e satanismo

– 24/05/2013  RAI 1 Uno Mattina “Storie vere”- vittime di sette abusanti e plagio si raccontano

– 27/03/2014  TV2000 – Vade Retro  “Extraterrestri e Culti ufologici – Quando il culto diventa pericoloso.

 

Pubblicato in ATTIVITA', Senza categoria | Commenti disabilitati su Attività svolta a tutt’oggi

Associazione Favis – Registro di Volontarimini

STATUTO  FAVIS 

VOLONTARIMINI Centro servizi per il volontariato della provincia di Rimini

 

 

 

 

Pubblicato in CHI SIAMO | Commenti disabilitati su Associazione Favis – Registro di Volontarimini

Home page

FAVIS onlus, informa i suoi assistiti e tutti gli utenti che il sito dell’associazione è stato oggetto di un pesante attacco informatico.  Da lungo tempo è in corso sulla rete web una pressante attività, condotta da anonimi e da soggetti individuati, finalizzata a delegittimare e diffamare le associazioni italiane di tutela delle vittime di abusi settari, come denunciato anche nel contesto di numerose interrogazioni parlamentari. Quest’ultima azione criminale rappresenta l’ennesimo vile attacco di chi nel nostro paese opera per ostacolare, e fosse possibile, impedire, l’attività ultradecennale di sensibilizzazione e prevenzione del fenomeno settario e di sostegno all’individuo e alle famiglie, condotta dai volontari e dai professionisti del settore. Siamo al lavoro per riportare il sito al completo funzionamento. Nell’attesa della riattivazione completa si prega consultare anche http://favisonlus.wordpress.com , il Blog Informativo della Favis.

********************************************************************************************************** 

 

 

                ASSOCIAZIONE FAMILIARI DELLE VITTIME DELLE SETTE  onlus                       Iscriz. N. 725 del 9/1/2003 – L.R 34/2002 Registro Regione Emilia Romagna                       delle Associazioni di Volontariato per la Tutela e la Promozione dei diritti 

 

==============================================================

XVII LEGISLATURA

Camera dei Deputati Interrogazione a risposta scritta n. 4-13664 seduta 646 del 01.07. 2016    Al Ministro dell’Interno – On. TIZIANO ARLOTTI (PD)
Camera dei Deputati Interrogazione a risposta scritta n. 4/11122 seduta 521 del 13.11. 2015      Ai Ministri dell’Interno, del Lavoro e Politiche sociali, della Salute, dell’Istruzione Università e Ricerca          On. FITZGERALD NISSOLI FUCSIA (Gruppo per l’Italia – CD)
Camera dei Deputati  MOZIONE Atto Camera n. 1-00565 seduta 275 del 30.07.2014           (Gruppo PD)  On. ARLOTTI Tiziano, ALBANELLA Luisella, ANTEZZA Maria, ASCANI Anna, BASSO Lorenzo, BORGHI Enrico, BOSA Paola, BRAGANTINI Anna, BRANDOLINI Enzo CAPONE Salvatore, CARRA Marco, CRIVELLARI Diego, ERMINI David, FABBRI Marilena,  GADDA Maria Chiara,  GRASSI Gero,  GULLO Maria Tindara,  IORI Vanna, MALPEZZI Simona,  MINNUCCI Emiliano,  PICCIONE Teresa,  RAMPI Roberto, REALACCI Ermete, RIBAUDO Francesco, ROCCHI Maria Grazia, ROMANINI Giuseppe, ROSTAN Michela, RUBINATO Simonetta, SCANU Gian Piero, TIDEI Marinetta, VAZIO Franco, VERINI Walter, ZARDINI Diego
Camera dei DeputatiInterrogazione a risposta scritta n. 4-04316 seduta 203 del 02.04. 2014   Ai Ministri dell’interno, della Giustizia, degli Affari Esteri, dell’Istruzione Università e Ricerca   (Gruppo PD)  On. ARLOTTI Tiziano, ASCANI Anna, REALACCI Ermete, VERINI Walter, GRASSI Gero, ERMINI David, BORGHI Enrico, GADDA Maria Chiara, RAMPI Roberto , ANTEZZA Maria, ALBANELLA Luisella,  CARRA Marco, RUBINATO Simonetta, TIDEI Marinetta, MALPEZZI Simona, BRANDOLINI Enzo, IORI Vanna, GULLO Maria Tindara, BRAGANTINI Anna, BASSO Lorenzo, ROCCHI Maria Grazia, ROSTAN Michela, SCANU Gian Piero, VAZIO Franco, FABBRI Marilena, BIFFONI Matteo
Senato della RepubblicaAtto di sindacato ispettivo n. 4-01758 Interrogazione Parlamentare seduta n. 198 del 26.2.2014  –  Ai Ministri dell’Interno, della Giustizia, della Istruzione  Università e Ricerca  –   Sen. ALBERTI CASELLATI E., CALIENDO LIUZI, MARIN, MUSSOLINI, PALMA
Senato della Repubblica – Atto di sindacato ispettivo n. 4-00474 Interrogazione Parlamentare seduta n. 44 del 19.06.2011 –  Ai Ministri dell’interno, della Giustizia, dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, della Salute.  –  Sen. ALBERTI CASELLATI, MUSSOLINI,CALIENDO,GIBIINO, BERNINI, ROMANI Paolo, CARRARO, BONFRISCO, RIZZOTTI, PELINO
Camera dei Deputati – Proposta di legge n.190 presentata il 5 marzo 2013 “Introduzione dell’art.613-bis del Cod. Penale concernente il reato di manipolazione mentale” – On. Pino PISICCHIO

XVI LEGISLATURA

Senato della Repubblica Atto di sindacato ispettivo n. 4-08890 Interrogazione Parlamentare seduta n. 855 del 18.12.2012 –  Ai Ministri dell’Interno, della Giustizia, dell’Istruzione Università e Ricerca, della Salute –   Sen. ALLEGRINI Laura, GALLONE Maria Alessandra
Senato della Repubblica – Atto di sindacato ispettivo n. 4-08836 Interrogazione Parlamentare seduta n. 851 del 6.12.2012      Ai Ministri dell’Interno, della Giustizia, dell’Istruzione Università e Ricerca, della Salute    Sen. ALBERTI CASELLATI , CASELLI , CARUSO , DE FEO , DE LILLO , IZZO , RIZZOTTI , SCARPA ,BONAZZA BUORA , TOMASSINI , SPADONI URBANI , VALENTINO
Camera dei Deputati – Atto di sindacato ispettivo n 4-12818 Interrogazione Parlamentare seduta n. 507 del 26.7.2011 – Al Ministro dell’Interno  – On. PISICCHIO Pino
Camera dei Deputati-Atto Camera n. 4-07078 Interrogazione Parlamentare seduta n.317 del 5.5.2010    Al Ministro dell’Interno  (Gruppo PD) On. MASTROMAURO M., LOSACCO A., SERVODIO G., BELLANOVA T.        
      
 DDL. N. 569 SENATO – Disposizioni concernenti il reato di manipolazione mentale           COMMISSIONE GIUSTIZIA  Indagine conoscitiva sul fenomeno della manipolazione mentale dei soggetti deboli, con particolare riferimento al fenomeno delle cosiddette «SETTE».
Resoconti stenografici delle audizioni                                                                                                          252^ Seduta del 21.9.2011                                                                                                                                Intervengono, ai sensi dell’art. 48 del Regolamento, la dott.sa Lorita Tinelli, presidente, e il dottor Felice Scaringella, socio, del Centro studi abusi psicologici (CeSAP); il professor Silvio Calzolari, storico delle religioni, docente della facoltà teologica dell’Italia centrale; la d.ssa Raffaella di Marzio, psicologa, membro del direttivo della Società italiana di psicologia della religione (SIPR); il professor Massimo Introvigne, direttore del Centro studi sulle nuove religioni (CESNUR)                                                                Documenti depositati:                                                                                                                                     Centro studi abusi psicologici (CeSAP)- Affiliazione subita                                                                                   Centro studi abusi psicologici (CeSAP)- Culti distruttivi                                                                                         Centro Studi abusi psicologici (CeSAP)- Dipendenza psicologica                                                                           Centro studi abusi psicologici (CeSAP) – Controllo mentale                                                                                 Centro Studi Abusi Psicologici (CeSAP)                                                                                                                 Centro studi per le nuove religioni (CESNUR)                                                                                                   Società Italiana di psicologia della religione (SIPR)                                                                                               SIPR – Di Marzio, integrazione
254^ Seduta del 28.9.2011                                                                                                                               Intervengono, ai sensi dell’art. 48 del Regolamento, il prof. Francesco Bruno, criminologo dell’università La Sapienza di Roma, don Aldo Buonaiuto, dell’Associazione comunità Papa Giovanni XXIII, la prof.sa Anna Maria Giannini, docente ordinario di psicologia dell’università La Sapienza di Roma, e il signor Maurizio Alessandrini, presidente dell’Associazione familiari vittime delle sette (FAVIS)
268^ Seduta dell’ 8.11.2011                                                                                                                              Intervengono ai sensi dell’art. 48 del Regolamento, Antonio Pagliaro, professore emerito di diritto penale dell’Università di Palermo e, per l’Unione Camere penali italiane, un componente della giunta Francesco De Minicis.                                                                                                                                                           Documenti depositati:                                                                                                                             Prof. ANTONIO PAGLIARO (Professore emerito di Diritto Penale alla Università di Palermo)                     Sulla manipolazione mentale dei soggetti deboli” 
315^ Seduta del 9.5.2012                                                                                                                                  Intervengono, ai sensi dell’art. 48 del Regolamento, il dr. Piergiorgio Giacovazzo, la dott.sa Maria Nicoletta Gaida, la signora Sara Sabucci, la signora Gabriella Monaco, la signora Maria Pia Gardini, il dr. Stefano Pitrelli e il dr. Gianni Del Vecchio

 

 

Pubblicato in FAVIS Home, FAVIS Home page | Commenti disabilitati su Home page

Il lato oscuro del nazismo

Il lato oscuro del Nazismo e Mein kampf

Pubblicato in Il NAZISMO ESOTERICO, Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Il lato oscuro del nazismo